Educazione, risorsa dell'Io e della Polis

OBIETTIVI
Sussidiarietà e uguaglianza delle risorse, specie nella crisi in atto

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
L’educazione ha come primo soggetto la famiglia: lo Stato perciò, in occasione della prossima legge finanziaria, eroghi alle famiglie, prioritariamente quelle meno abbienti, che scelgono per i figli scuole paritarie un contributo pari almeno al 70% di quanto lo Stato stesso spende pro studente, in base al costo standard di sostenibilità. Tale contributo può anche essere integrato con l’apporto di Regioni e Comuni fino a raggiungere l’intero costo standard a partire dalle famiglie meno abbienti.

TIMING
Entro il 31.12.2022

OBIETTIVI
Bonus insegnanti alle paritarie

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
A partire dal 2022 lo Stato riconosca il c.d. “bonus insegnanti” anche agli insegnanti delle scuole paritarie

TIMING
Entro il 31.12.2022

OBIETTIVI
Graduatorie “paritarie”

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Ai fini di graduatorie docenti e concorsi, gli anni di insegnamento nelle scuole paritarie siano considerati equivalenti a quelli svolti nelle scuole statali, dando così pieno riconoscimento al ruolo svolto dalle scuole paritarie, sanando almeno in parte l’anomalia della scuola italiana e garantendo il pluralismo educativo.

TIMING
Entro il 30.06.2022

OBIETTIVI
Infrastrutture “paritarie”

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Il sistema delle infrastrutture scolastiche è al collasso. Serve un nuovo approccio che consenta il PPP (partenariato pubblico privato) rafforzando l’autonomia degli enti locali. L’edilizia e gli immobili delle scuole paritarie siano inclusi negli investimenti e finanziamenti del PNRR per “interventi di carattere infrastrutturale” nella scuola italiana

TIMING
Entro il 30.06.2022

OBIETTIVI
Patto di corresponsabilità educativa

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Va normativamente previsto un nuovo Patto di Corresponsabilità Educativa Scuola-Famiglia, per valorizzare il ruolo attivo dei genitori e delle loro associazioni, garantire il pieno esercizio del diritto al Consenso Informato Preventivo  e all’adesione facoltativa ad attività progettuali educative della scuola, rendere effettiva la funzione di vigilanza in tema di didattica, con attenzione anche alle modalità attuative del nuovo segmento 0-6.

TIMING
Entro il –

OBIETTIVI
No gender nelle scuole

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Nelle scuole è in atto un tentativo di “colonizzazione ideologica” attraverso la teoria Gender, che, negando l’oggettività del dato reale, non mira alla tutela del singolo ma all’affermazione di una nuova antropologia.  Esistono numerose iniziative educative riconducibili a tale ideologia: progetti didattici, percorsi di educazione civica, corsi per docenti, documenti ministeriali sensibili, fino alla recente diffusione della Carriera Alias, che introduce la fluidità di genere attraverso una evidente forzatura giuridica nel modificare i dati anagrafici degli alunni con nomi di elezione. Vanno fermati i tentativi di promuovere surrettiziamente detta ideologia.

TIMING
Entro il 31.12.2022

OBIETTIVI
Fra scuola e lavoro

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Rafforzare il raccordo tra formazione scolastica e post scolastica e mondo del lavoro – in uno spirito di sussidiarietà tra forze sociali, imprese, terzo settore, istituzioni scolastiche e altre istituzioni – favorendo un graduale riequilibrio tra le risorse finanziarie destinate agli ammortizzatori sociali e quelle, finora insufficienti, destinate alle politiche attive del lavoro

TIMING
Entro il 31.12.2022

OBIETTIVI
Più giovani nelle politiche

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Si chiede l’implementazione di politiche giovanili che favoriscano le realtà associative con scopo educativo e culturale delle giovani generazioni, attraverso procedure di accreditamento, convenzioni, finanziamenti di progetti, affinché i ragazzi possano incontrare luoghi stabili di proposta educativa per il pieno sviluppo della loro personalità. La disciplina delle associazioni sportive sia estesa alle associazioni con finalità educative e culturali.

TIMING
Entro il 31.12.2022

OBIETTIVI

No alla liberalizzazione degli stupefacenti

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Il testo unificato in discussione alla Camera “Disposizioni in materia di produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope nei casi di lieve entità” (C. 2307 Magi e C. 2965 Licatini) non è una priorità per il paese, è pericoloso sotto il profilo del messaggio culturale, è contrario al lavoro di tutti i soggetti coinvolti nell’educazione alla salute e nella tutela dalle dipendenze, come richiesto sia a livello nazionale che sovranazionale.

TIMING
Entro il 31.12.2022