Welfare e politiche del lavoro

OBIETTIVI
Lavoro: nuove tutele nei lavori

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
La tutela previdenziale e la formazione siano effettivi per tutti i lavori, inclusi i caregivers familiari. Inoltre, i diritti promozionali alla prevenzione olistica della salute e alla conoscenza permanente devono prevalere, attraverso il rapporto di lavoro, sulle tradizionali tutele difensive nel tempo delle continue transizioni occupazionali

TIMING
Entro il 30.06.2022

OBIETTIVI
Lavoro: Regolazione sussidiaria dei lavori

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Valorizzare la sussidiarietà della contrattazione collettiva nelle aziende e nei territori. In genere servono: meno legge e più contratto, anzi meno contratto nazionale e più accordi di prossimità, perché i rapporti di lavoro sono intense relazioni tra persone.

TIMING
Entro il 30.06.2022

OBIETTIVI
Lavoro: meno costi indiretti del lavoro

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Va perseguita la riduzione strutturale delle contribuzioni sociali in equilibrio con le prestazioni, nonché l’unificazione delle aliquote contributive previdenziali tra autonomi e subordinati

TIMING
Entro il 30.06.2022

OBIETTIVI
Lavoro: detassare incrementi territoriali

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Reintrodurre una “cedolare secca” con una aliquota semplificata al 10% per qualunque incremento retributivo definito in azienda o nei territori per una tassazione agevolata e definitiva di tutti gli aumenti retributivi aziendali e territoriali

TIMING
Entro il 30.06.2022

OBIETTIVI
Lavoro: migliore remunerazione dei lavori

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Occorre introdurre un trattamento complessivo minimo secondo il livello iniziale del contratto maggiormente applicato nel settore più prossimo, nonché rafforzare l’effettività dell’equo compenso dei lavoratori autonomi, rispetto ai quali urge anche potenziare le forme di tutela, per scongiurare la strutturazione di vere e proprie “nuove aree servili” a causa della instabilità e precarietà della occupazione lavorativa, nonché della fragilità, specie per i giovani, delle professioni autonome.

TIMING
Entro il 30.06.2022

OBIETTIVI
Lavoro: welfare aziendale ed enti bilaterali

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Vanno alzate le soglie del welfare aziendale per innescare un meccanismo virtuoso di prestazioni alla persona e di attenzione ai tempi familiari. Peraltro la valorizzazione del ruolo degli enti bilaterali può permettere, in particolare, welfare integrativo per sanità, previdenza, assistenza attraverso grandi fondi contrattuali; altresì l’apprendimento teorico e pratico è perseguibile attraverso enti territoriali, così come il collocamento e l’assistenza contrattuale, le scuole di mestiere, la sicurezza possono diventare il proprium degli enti di governo dei mercati del lavoro locali, frammentati e fragili

TIMING
Entro il 31.12.2022

OBIETTIVI
Lavoro: partecipazione dei lavoratori

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Va perseguito con convinzione coinvolgimento nella vita delle imprese, inclusa la distribuzione di azioni, su base libera e negoziale, attuando finalmente l’art. 46

TIMING
Entro il 31.12.2022

OBIETTIVI
Lavoro: algoritmi pro o contro la persona?

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Si rende necessaria una nuova elaborazione normativa affinché l’intelligenza artificiale dia nuovo supporto alla potenzialità lavorativa, ma senza sostituire la libertà responsabile della persona se integralmente formata

TIMING
Entro il 31.12.2022

OBIETTIVI
Sanità: no a protocolli selettivi

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Vanno rivisti ed eliminati i protocolli sanitari che stanno introducendo pratiche sanitarie selettive, sovente penalizzando l’età

TIMING
Entro il 30.06.2022

OBIETTIVI
Welfare: allargare la no tax area

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
In occasione della riforma fiscale in corso, a favore del ceto più debole, nei confronti delle persone fisiche occorre innalzare la soglia della cosiddetta “no tax area”, al di sotto della quale nessuna imposizione diretta è dovuta, a prescindere dalla tipologia di reddito prodotto.

TIMING
Entro il 30.06.2022

OBIETTIVI
Welfare: equità nel no profit

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
In occasione della riforma fiscale, l’associazionismo solidale e no-profit va incentivato anche attraverso una omogeneizzazione fiscale, evitando che alcuni segmenti associazionistici abbiano un territorio più agevolato di altri.

TIMING
Entro il 30.06.2022

OBIETTIVI
No profit: rinunciare al regime IVA

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Va definitivamente abbandonata la previsione di sottoporre al regime IVA di opere no profit e del volontariato

TIMING
Entro il 31.12.2022

OBIETTIVI
No profit: agevolare operatività

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Si preveda una tassazione semplificata per piccole contribuzioni o remunerazione a terzi di soggetti no profit

TIMING
Entro il 31.12.2022

OBIETTIVI
Per i più deboli: correggere le storture normative

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Vanno sistematicamente emendate le troppe norme che rendono più deboli i già deboli (dai limiti per la concessione delle rateizzazioni delle cartelle, alla possibilità di far fallire aziende strutturalmente fragili, alla possibilità di esecuzione per debiti di piccolo taglio, ecc)

TIMING
Entro il 31.12.2022

OBIETTIVI
Per i più deboli: rendere accessibili  i beni comuni

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
I beni comuni (ambiente, cultura, informazione, sicurezza e salute) vanno trasformati in diritti comuni, perché siano accessibili e fruibili da tutti, specie dai soggetti più deboli. Serve una nuova disciplina che, anche innovando i profili di governance comune, consideri detti beni come propri delle comunità, dunque né solo privati, né solo di una amministrazione. In tale prospettiva, la normazione dovrà consentire, secondo il principio di sussidiarietà, nuovi spazi alle comunità territoriali, affinché le relative esigenze siano adeguatamente considerate e non sacrificate da dinamiche meramente privatistiche o neocentraliste.

TIMING
Entro il 31.12.2022

OBIETTIVI
Per i più deboli: riforma della riscossione

DESCRIZIONE OBIETTIVO CON LINK A RAGIONI ANTROPOLOGICHE
Il nuovo regime della riscossione, con l’unificazione di Agenzia delle Entrate e di Agenzia Entrate-Riscossione non deve diventare occasioni di prassi vessatorie verso le famiglie e i più fragili – Va previsto perciò un magio ruolo di indirizzo da parte del MEF

TIMING
Entro il 31.12.2022